Vai alla home page Vai alla home page
venerdì 24 novembre 2017
motore di ricerca
leggibilità Visualizza il testo con caratteri normali  Visualizza il testo con caratteri grandi  Visualizza il testo con contrasto elevato  Visualizza i contenuti senza la presenza della struttura grafica

Comune di Savigliano

Corso Roma, 36

12038 Savigliano (CN)

tel. 0172 710111

fax 0172 710322

email certificata
comune.savigliano@
legalmail.it

email info@
comune.savigliano.
cn.it

C.F. e P.IVA

00215880048

Uffici informazioni turistiche

tel. 0172 710247

tel. 0172 370736


Savigliano città del Pendolino

Ente Manifestazioni Savigliano
HOME » Informazioni utili | Servizi sociali | Solidarietà sociale

 

Solidarietà sociale

 

 

Contributi per il sostegno alla locazione
Contributi a privati per l'eliminazione delle barriere architettoniche
Esenzione dal pagamento del ticket sanitario
Assegno per il nucleo familiare
Assegno di maternità
Cantieri di lavoro per lavoratori disoccupati
Organizzazione soggiorno marino anziani
Organizzazione soggiorno montano anziani
Dichiarazione ISEE

 


 
Contributi per il sostegno alla locazione


Informazioni presso l’Ufficio Solidarietà Sociale: tel. 0172 710271 - 710260.

 

 

 


 


Contributi a privati per l'eliminazione delle barriere architettoniche


Ai sensi della Legge n. 13 del 9 gennaio 1989 è prevista la possibilità di richiedere un contributo regionale finalizzato all'eliminazione delle barriere architettoniche negli edifici privati. La domanda deve essere presentata dalla persona disabile, o da chi ne esercita la potestà o la tutela, al Sindaco del Comune ove è ubicato l'immobile oggetto dell'intervento, entro il 1^ marzo di ogni anno. Nel caso in cui la richiesta venga presentata direttamente, il disabile deve utilizzare questo modulo. Nel caso in cui la richiesta venga presentata da parte dell'esercente la potestà o tutela su soggetto disabile occorre utilizzare questo modulo. Per informazioni e consegna delle richieste rivolgersi all'Ufficio Solidarietà Sociale (tel. 0172 710260).


Nel caso in cui la richiesta venga presentata direttamente, il disabile deve utilizzare questo modulo:

 

icona .doc Scarica la Domanda di concessione di contributo per l'eliminazione delle barriere architettoniche


Nel caso in cui la richiesta venga presentata da parte dell'esercente la potestà o tutela su soggetto disabile occorre utilizzare questo modulo:

 

icona .doc Scarica la Domanda di concessione di contributo per l'eliminazione delle barriere architettoniche

 


Per informazioni e consegna delle richieste rivolgersi all'Ufficio Solidarietà Sociale (tel. 0172 710260).

 

 


 


Esenzione dal pagamento del ticket sanitario

 

- QUESTO TIPO DI PRESTAZIONE AL MOMENTO E' STATO SOSPESO. -


Possono fruire dell'esenzione dalla compartecipazione alla spesa sanitaria - diagnostica e/o farmaceutica - i cittadini che si trovino nelle condizioni di seguito elencate:

  • siano residenti da almeno due anni nel Comune di Savigliano;

  • non abbiano età inferiore ai 6 anni (N. B. nel caso in cui il cittadino abbia un’età inferiore ai 6 anni, l’esenzione per le prestazioni farmaceutiche sarà concessa dal Comune, quella per le prestazioni diagnostiche sarà concessa dall’ASL);

  • non siano di età superiore ai 65 anni (N.B. nel caso in cui il cittadino abbia un’età superiore ai 65 anni, l’esenzione farmaceutica e diagnostica sarà concessa dall’ASL);

  • siano in possesso dell'Indicatore della Situazione Economica Equivalente (I.S.E.E.) calcolato ai sensi dei criteri unificati stabiliti dalla normativa vigente non superi a € 7.000,00;

  • non siano proprietari di beni immobili - terreni o fabbricati - oltre la casa di abitazione;

  • non occupino quale casa di abitazione un alloggio catastalmente classificato fra le categorie A/1 (abitazione di tipo signorile) - A/7 (abitazione in villini) - A/8 (abitazione in ville) - A/9 (castelli, palazzi di eminenti pregi artistici e storici);

  • non siano proprietari o abbiano in uso altre autovetture oltre a quella strettamente indispensabile per l'attività lavorativa ovvero per le necessità di carattere personale o familiare;
    non conducano un tenore di vita incompatibile con lo stato economico dichiarato.


In deroga a quanto disposto potrà venire riconosciuta l'esenzione dalla spesa sanitaria in riferimento a persone appartenenti a Ordini Religiosi aventi sede nel territorio saviglianese ospiti per periodi determinati ed alle dipendenze degli Istituti a stipendio zero e minori in affidamento eterofamiliare e soggetti a provvedimenti degli organismi competenti certificati dai Servizi Socio - Assistenziali.
Il modulo per la dichiarazione sostitutiva unica è disponibile presso il sito: www.inps.it oppure presso l'Ufficio Solidarietà Sociale del Comune (tel. 0172 710271).


 
Rivolgersi all'Ufficio Solidarietà Sociale per informazioni (tel. 0172 710260)

 

 


 

 

Assegno per il nucleo familiare con tre figli minori

 

Si tratta di un contributo a favore di nuclei familiari, che durante l'anno per il quale presentano la richiesta, hanno avuto presenti nel proprio nucleo almeno tre figli minori di età. L'assegno può essere richiesto per tutti gli anni o parte di essi in cui nel nucleo ci siano almeno tre figli minori. Nella richiesta il genitore deve dichiarare il periodo nel quale sono presenti contemporaneamente i tre figli minori.
Nel calcolo della situazione economica i redditi e i patrimoni dichiarati vengono messi in relazione con il numero dei componenti il nucleo familiare mediante una 'scala di equivalenza'. Si definisce così il valore dell'Indicatore della Situazione Economica Equivalente (I.S.E) del nucleo.
Ai fini della concessione dell’assegno il nucleo familiare deve essere composto da cittadini italiani e dell’Unione Europea residenti, da cittadini di paesi terzi che siano soggiornanti di lungo periodo, nonché dai familiari non aventi la cittadinanza di uno Stato membro che siano titolari del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente (art. 65 comma 1 Legge 448/98 come modificato dall’art. 13 Legge 97/2013) o da cittadini stranieri in possesso dello status di rifugiati politici o di protezione sussidiaria (art. 27 del D.Lgs. n. 251/2007).

 

Informazioni presso ufficio solidarietà sociale tel. 0172 710271.

 

icona .doc Scarica la domanda

 

 


 

 

Assegno di maternità

 

Si tratta di un contributo a favore delle madri che non beneficiano di alcuna forma di trattamento previdenziale o ne beneficiano in misura ridotta.
Nel calcolo della situazione economica i redditi e i patrimoni dichiarati vengono messi in relazione con il numero dei componenti il nucleo familiare mediante una 'scala di equivalenza'. Si definisce così il valore dell'Indicatore della Situazione Economica Equivalente (I.S.E) del nucleo.

 

Ai fini della concessione dell’assegno di maternità (art. 74 del D.Lgs. n. 151 2001 già art. 66 L. 448/1998 - D.P.C.M. 452/2000 artt. 10 e ss.) la domanda può essere presentata dalle madri residenti, cittadine italiane o comunitarie, dalle cittadine non comunitarie in possesso del "permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo" (art. 9 del D.Lgs. n. 286/1998 - art. 1 del D.Lgs. n. 3/2007), da cittadine straniere in possesso dello status di rifugiato politico (art. 27 del D.Lgs. n. 251/2007).
La domanda deve essere presentata entro sei mesi dalla data del parto.

 

Informazioni presso ufficio solidarietà sociale tel. 0172 710271.

 

icona .doc Scarica la domanda

 

 


 


Cantieri di lavoro per lavoratori disoccupati


Possono inoltrare richiesta di partecipazione i lavoratori disoccupati iscritti nelle liste del Centro per l'Impiego, individuati secondo criteri stabiliti d'intesa fra l'Ente Locale promotore e l'Ufficio Provinciale del Lavoro.
In relazione all'attuale normativa la durata dei cantieri è prevista per un periodo non inferiore a mesi due e non superiore a mesi sei.

 

Per informazioni rivolgersi all'Ufficio Solidarietà Sociale (tel. 0172 710260 - 710271).

 

 

 


 


Organizzazione soggiorno marino anziani


Ogni anno l’Amministrazione Comunale organizza due soggiorni marini (della durata di due settimane ciascuno), a favore di pensionati autosufficienti, presso l’Hotel Napoleon di Diano Marina.

 

Indicativamente, i soggiorni si svolgono nei seguenti periodi:

  • Soggiorno primaverile: Aprile

  • Soggiorno autunnale: Settembre

Per informazioni rivolgersi all'Ufficio Solidarietà Sociale (tel. 0172 710260 - 710271).

 

 


 


Organizzazione soggiorno montano anziani


Per l'anno 2014 verrà organizzato un soggiorno montano nel mese di luglio.

Per informazioni rivolgersi all'Ufficio Solidarietà Sociale (tel. 0172 710260 - 710271).

 

 

 


 

 

 

Dichiarazione ISEE

 

icona pdfScarica le istruzioni per la compilazione

zipScarica i moduli per la dichiarazione sostitutiva unica 

 

 

 

 


top

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


 

 

torna alla pagina precedente

Portale internet realizzato da Progetti di Impresa Srl - Copyright © 2008 ::
Note legali | Privacy | Posta elettronica certificata | Elenco siti tematici
Per contattare l'amministratore del sito clicca qui.