Ritorna la musica nei dehor dei pubblici esercizi per la somministrazione di alimenti e bevande - Comune di Savigliano (CN)

archivio notizie - Comune di Savigliano (CN)

Ritorna la musica nei dehor dei pubblici esercizi per la somministrazione di alimenti e bevande

 

Venerdì 10 luglio 2020

A decorrere dal giorno venerdì 10 luglio 2020 è revocato il divieto di diffusione musicale nei dehor dei pubblici esercizi per la somministrazione di alimenti e bevande. Ripristinate, quindi, le condizioni precendenti l'evento pandemico.

 

Sabato 4 luglio 2020

A decorrere dal giorno sabato 4 luglio 2020 i pubblici esercizi per la somministrazione di alimenti e bevande potranno ritornare a seguire l'orario prescelto (ordinario) anche per quanto attiene alla somministrazione nei relativi dehors

 

Sabato 23 maggio 2020
 A seguito dell'ordinanza n. 63 del 22.5.2020, del Presidente della Regione Piemonte, dalla data odierna  fino al 14 giugno, i pubblici esercizi per la somministrazione di alimenti e bevande devono chiudere e sgomberare gli esercizi entro l'una di notte.
Nei dehor, come da ordinanza del sindaco, l'attività  deve cessare alle 24.

Venerdì 15 maggio 2020

Comunicato del Sindaco.

Ho firmato oggi l'ordinanza che prevede la possibilità di allargare i dehors di bar e ristoranti fino al 100% della attuale superficie e di installarne di nuovi fino a 20 metri quadri. Chi è interessanto può scaricare la relativa modulistica dal sito del Comune alla sezione Servizi/Modulistica (pubblicato anche in allegato). Per quanto riguarda gli aspetti pecuniari si fa riferimento alle disposizioni governative.

Il Sindaco Giulio Ambroggio

 

 

‼️APERTURA AREA ECOLOGICA‼️
Lunedì 18 maggio riaprirà l'Isola ecologica di via Canavere.
In conformità con quanto stabilito dal Governo nel decreto del 26 aprile 2020 (che prevede uscite solo per motivi di necessità, salute, lavoro e visite ai congiunti) l'accesso per il momento sarà riservata solo alle aziende (Utenze non domestiche).

❌Non sarà ancora possibile l'accesso per i privati.

Per poter accedere occorrerà prenotarsi accedendo al portale csea.ecoportale.netche sarà attivo dal 14 maggio, oppure telefonando al numero verde 800365552. Le modalità sono meglio riportate nella schermata sottostante (vedasi documento allegato). Per accedere all'isola ecologica occorrerà presentare il codice della prenotazione. Questo è quanto ha stabilito il consorzio CSEA che gestisce la raccolta e lo smaltimento rifiuti nella nostra città. Appena l'accesso sarà consentito anche ai privati cittadini sarà nostra cura informare tempestivamente la cittadinanza.
 

Lunedì 4 maggio 2020

I cimiteri di savigliano, Levaldigi e San Salvatore riapriranno lunedì 11 maggio con il solito orario. Saranno obbligatorie le mascherine, le distanze interpersonali, nessun assembramento.

Tutti sono tenuti a rispettare le prescrizioni vigenti in materia. I trasgressori saranno sanzionati in base alle disposizioni di legge.

Il Sindaco Giulio Ambroggio

 

Venerdì 1° maggio 2020

Il Sindaco Giulio Ambroggio ha firmato l'ordinanza nr. 13/2020 che prevede la riapertura di alcuni parchi cittadini con mantenimento chiusura aree giochi bimbi.

Infatti a decorrere da lunedì 4 maggio è previsto:

  • La riapertura dei sentieri Tortone e Pacifico, delle passeggiate arginali  lungo i fiumi, di tutti i parchi cittadini ad eccezione di quelli ubicati in Via La Marmora ed in V.le G. Gozzano (tra il tennis club e la bocciofila) e del giardino Bergamin in P.zza Cavour;
  • La riapertura delle aree di sgambamento cani;
  • La reiterazione della chiusura delle aree gioco per i bambini ubicate in tutti i parchi ed i giardini pubblici, mediante delimitazione con nastri bicolore al fine di inibirne l’accesso;
  • La reiterazione della chiusura di tutti i campi da gioco a squadra (calcio, basket, pattinaggio, etc.), in tutto il territorio compreso il campetto posto ad angolo tra Str. S. Giacomo e Str. Monasterolo;
  • Cartelli di richiamo al rispetto delle regole sul distanziamento sociale ed obbligo di mascherina,  saranno affissi ai principali accessi delle aree suddette.

Per ulteriori ragguagli vedasi documento in allegato


Pubblicato il 
Aggiornato il