Vai alla home page Vai alla home page
giovedì 13 dicembre 2018
motore di ricerca
leggibilità Visualizza il testo con caratteri normali  Visualizza il testo con caratteri grandi  Visualizza il testo con contrasto elevato  Visualizza i contenuti senza la presenza della struttura grafica

Comune di Savigliano

Corso Roma, 36

12038 Savigliano (CN)

tel. 0172 710111

fax 0172 710322

email certificata
comune.savigliano@
legalmail.it

email info@
comune.savigliano.
cn.it

C.F. e P.IVA

00215880048

Uffici informazioni turistiche

tel. 0172 710247

tel. 0172 370736


Savigliano città del Pendolino

Ente Manifestazioni Savigliano
HOME » notizie

dettaglio della notizia

Questa è la pagina di approfondimento della notizia che hai scelto.

Presentazione del romanzo “Quantum” di Ugo Minini
notizia pubblicata in data: venerdì 12 ottobre 2018, ore 12.30
Presentazione del romanzo “Quantum” di Ugo Minini


Giovedì 25 ottobre 2018, alle ore 17.30 presso l’ex Chiesa di sant’Agostino (piazzetta Arimondi - Savigliano) sarà presentato "Quantum. Elisabeth e Werner Heisenberg al tempo della Bomba", secondo romanzo di Ugo Minini.
L’iniziativa, organizzata dall’Assessorato alla Cultura – Biblioteca Civica, sarà introdotta dal Sindaco Giulio Ambroggio.

In "Quantum2 si raccontano quarant’anni di storia dal 1920 al 1960 con un espediente narrativo non insolito: un’intervista rilasciata a un giornalista immaginario dalla vedova dello scienziato. Al centro del romanzo non c’è soltanto Werner Karl Heisenberg, fisico vincitore del Nobel nel 1932 e fondatore della fisica quantistica, ma ci ritroviamo immersi nella storia del “secolo breve”, caratterizzata da importanti scelte etiche sia personali sia mondiali nonchè terrificanti invenzioni. Con gli occhi di Elizabeth il lettore rivive sia la quotidianità della coppia, che le vicende mondiali di quegli anni, dalla cancellazione della Prussia dopo la fine della guerra, all’esodo di tre milioni di tedeschi sudeti passando dalla guerra delle spie che inaugura la Guerra Fredda.

"Quantum" è in grado di fornire al suo lettore non pochi punti di riflessione, uno su tutti riportato in un’intervista apparsa su "TargatoCn": “Se uno va a Berlino, si accorge che la capitale tedesca si dimostra la sconfitta totale e completa del nazismo: Hitler voleva una razza pura, mentre oggi Berlino è una città cosmopolita, all’avanguardia nell’integrazione degli immigrati o nello scambio di culture di giovani di tutto il mondo e ciò ti lascia contento”.






torna alla pagina precedente

Portale internet realizzato da Progetti di Impresa Srl - Copyright © 2008 ::
Note legali | Privacy | Posta elettronica certificata | Elenco siti tematici
Per contattare l'amministratore del sito clicca qui.