Vai alla home page Vai alla home page
sabato 25 novembre 2017
motore di ricerca
leggibilità Visualizza il testo con caratteri normali  Visualizza il testo con caratteri grandi  Visualizza il testo con contrasto elevato  Visualizza i contenuti senza la presenza della struttura grafica

Comune di Savigliano

Corso Roma, 36

12038 Savigliano (CN)

tel. 0172 710111

fax 0172 710322

email certificata
comune.savigliano@
legalmail.it

email info@
comune.savigliano.
cn.it

C.F. e P.IVA

00215880048

Uffici informazioni turistiche

tel. 0172 710247

tel. 0172 370736


Savigliano città del Pendolino

Ente Manifestazioni Savigliano
HOME » notizie

dettaglio della notizia

Questa è la pagina di approfondimento della notizia che hai scelto.

Presentazione dell'adattamento del romanzo La bufera
notizia pubblicata in data: mercoledì 8 novembre 2017, ore 10.56
Presentazione dell'adattamento del romanzo La bufera


L’iniziativa è organizzata dall’Assessorato alla Cultura – Biblioteca Civica in collaborazione con il Museo Civico A. Olmo.
L’autrice dell’adattamento del testo, Elena Masocco, sarà introdotta da Lodovico Buscatti.

Una pianura ai piedi del Monviso, l’orizzonte cinto dall’arco alpino piemontese, una campagna lussureggiante ricca di corsi d’acqua, alberi, bovini al pascolo, antichi cascinali e castelli, questo è il paesaggio di Murello.
ll torinese Edoardo Calandra, colto e romantico uomo di fine ‘800, amava questi luoghi in cui trascorreva molto tempo, incantato dai ritmi, dal paesaggio e dalla cultura contadina, palcoscenico e ispirazione per la sua ricca produzione di racconti e romanzi fra cui il principale è “La Bufera”: il più importante romanzo storico del Piemonte, secondo nel genere solo a “I promessi sposi”.
Ambientato in Piemonte e in particolare a Murello e dintorni tra il 1797 e il 1799, il romanzo entra subito nelle pieghe della cospirazione e del mistero. Il protagonista, infatti, scompare inspiegabilmente all’inizio della vicenda, non agisce più e incombe con tutto il peso del ricordo sulle vicende tormentate degli altri personaggi. Il tutto sullo sfondo storico di un Piemonte, su cui si abbatte senza tregua una vera e propria bufera: un uragano scatenato da guerre, rivolte, carestie e regolamenti di conti.
Se il registro del romanzo non si può definire propriamente “leggero”, questa edizione, pur fedele in tutto e per tutto all’originale, è un adattamento realizzato per semplificarne la lettura, nato con l’idea di proporlo ai bambini della Scuola Primaria, senza escludere però che possa diventare una curiosa e stimolante lettura per tutti, un modo per riscoprire un grande romanzo piemontese e il suo autore.

 






torna alla pagina precedente

Portale internet realizzato da Progetti di Impresa Srl - Copyright © 2008 ::
Note legali | Privacy | Posta elettronica certificata | Elenco siti tematici
Per contattare l'amministratore del sito clicca qui.