Vai alla home page Vai alla home page
giovedì 23 novembre 2017
motore di ricerca
leggibilità Visualizza il testo con caratteri normali  Visualizza il testo con caratteri grandi  Visualizza il testo con contrasto elevato  Visualizza i contenuti senza la presenza della struttura grafica

Comune di Savigliano

Corso Roma, 36

12038 Savigliano (CN)

tel. 0172 710111

fax 0172 710322

email certificata
comune.savigliano@
legalmail.it

email info@
comune.savigliano.
cn.it

C.F. e P.IVA

00215880048

Uffici informazioni turistiche

tel. 0172 710247

tel. 0172 370736


Savigliano città del Pendolino

Ente Manifestazioni Savigliano
HOME » notizie

dettaglio della notizia

Questa è la pagina di approfondimento della notizia che hai scelto.

DISCIPLINA DELLE MACELLAZIONI DI SUINI AD USO FAMILIARE
notizia pubblicata in data: martedì 31 ottobre 2017, ore 11.37
DISCIPLINA DELLE MACELLAZIONI DI SUINI AD USO FAMILIARE


Indicazioni operative.

Il Reg. CE 853/04 riguardante le norme specifiche in materia di igiene per gli alimenti di origine animale non si
applica alla produzione primaria per uso domestico privato e alla preparazione, alla manipolazione e alla
conservazione domestica di alimenti destinati al consumo domestico privato (CAPO I - DISPOSIZIONI
GENERALI - Articolo 1 - Ambito d'applicazione, Paragrafo 3) pertanto la macellazione in oggetto esula dal
campo di applicazione della norma comunitaria.
In ambito nazionale rimangono al momento vigenti le seguenti fonti normative:
1) Il R.D. 20.12.1928 n. 3298, all'art. 1 (modificato con D.P.R. 23.06.1972 n. 1066) prevede che la
macellazione di bovini, bufalini, suini, ovicaprini ed equini destinati all’alimentazione umana avvenga
esclusivamente nei pubblici macelli ed eccezionalmente e qualora non esistano macelli pubblici, fuori dagli
stessi (intendendo in tale caso macelli privati debitamente autorizzati).
2) Il R.D. 20.12.1928 n. 3298, all'art. 13 prevede la possibilità di macellare a domicilio, previa autorizzazione
del Sindaco e avviso del Veterinario con almeno un giorno di anticipo, il quale fissa l'ora della visita e della
macellazione per poter compiere una completa ed accurata ispezione delle carni.
3) La circolare n. 43 del 5.06.1951 della Presidenza del Consiglio dei Ministri (alto Commissariato per l'Igiene
e la Sanità Pubblica - Direzione Generale dei Servizi Veterinari) ribadisce lo stesso concetto precisando che
"in deroga" l'autorità comunale può consentire la macellazione "a domicilio" dei suini che i privati utilizzano per
esclusivo uso familiari.

PERTANTO E' CONSENTITA LA MACELLAZIONE "A DOMICILIO" DEI SUINI CHE I PRIVATI UTILIZZANO PER ESCLUSIVO USO FAMILIARE SECONDO LE MODALITA' INDICATE NELL'ALLEGATA LOCANDINA






torna alla pagina precedente

Portale internet realizzato da Progetti di Impresa Srl - Copyright © 2008 ::
Note legali | Privacy | Posta elettronica certificata | Elenco siti tematici
Per contattare l'amministratore del sito clicca qui.