Vai alla home page Vai alla home page
lunedì 20 novembre 2017
motore di ricerca
leggibilità Visualizza il testo con caratteri normali  Visualizza il testo con caratteri grandi  Visualizza il testo con contrasto elevato  Visualizza i contenuti senza la presenza della struttura grafica

Comune di Savigliano

Corso Roma, 36

12038 Savigliano (CN)

tel. 0172 710111

fax 0172 710322

email certificata
comune.savigliano@
legalmail.it

email info@
comune.savigliano.
cn.it

C.F. e P.IVA

00215880048

Uffici informazioni turistiche

tel. 0172 710247

tel. 0172 370736


Savigliano città del Pendolino

Ente Manifestazioni Savigliano
HOME » Informazioni utili | Trasporti e viabilità | Zone ZTL

 

Le zone a traffico limitato (Z.T.L.) di Savigliano 

 

 

 icona pdf Scarica la planimetria delle Zone a Traffico Limitato "centro abitato"

 

 icona pdf Scarica la planimetria delle altre Zone a Traffico Limitato e aree pedonali

 

Z.T.L. "CENTRO ABITATO"

 

VEICOLI INTERESSATI

 

I veicoli interessati sono quelli:

  • a benzina con omologazione precedente all’EURO 1;

  • diesel con omologazioni precedenti all’EURO 2;

  • i ciclomotori e motocicli a due tempi non conformi alla normativa EURO 1, immatricolati da più di 10 anni.

 

 

ORARI

 

La durata giornaliera delle limitazioni è di:

  • 5 ore (dalle ore 9.00 alle ore 12.00 e dalle ore 14.00 alle ore 16.00) per i veicoli utilizzati per il trasporto privato;

  • 3 ore (dalle ore 9.00 alle ore 12.00) per quelli utilizzati per il trasporto e la distribuzione delle merci e per l’esercizio delle attività commerciali, artigianali, industriali, agricole e di servizio.

 

La durata settimanale delle limitazioni è di 5 giorni feriali dal lunedì al venerdì (esclusi i festivi infrasettimanali). 

 

 

AREA INTERESSATA

 

Le limitazioni riguardano tutto il centro abitato di Savigliano, frazioni escluse, così come delimitato dagli appositi cartelli di località.

 

 

ESCLUSIONI

 

Sono esclusi dalle limitazioni i seguenti:

  • veicoli per il trasporto di soggetti disabili muniti di apposita autorizzazione rilasciata ai sensi dell’art. 188 del Codice della Strada, nonché i veicoli condotti e specificatamente adattati per la guida da parte di soggetti disabili del lavoro, muniti di dichiarazione dell’INAIL;

  • veicoli iscritti nei registri delle auto storiche;

  • veicoli alimentati a GPL e metano (anche bifuel) con omologazioni precedenti all’EURO 1; 

  • veicoli oltre 3,5 tonnellate, macchine agricole, macchine operatrici, autocaravan;

  • veicoli utilizzati in caso di servizi di emergenza e sicurezza appartenenti alle categorie ricomprese nelle limitazioni alla circolazione. In tale dizione, rientrano i veicoli di soccorso, di pronto intervento e quelli utilizzati per servizi di reperibilità, ivi compresi quelli di manutenzione di impianti a servizio delle imprese e della residenza;

  • veicoli di privati cittadini purché sia comprovata una situazione di criticità, urgenza, emergenza e sicurezza (stato di necessità ex art. 4 L. 689/81);

  • veicoli che si recano presso le officine autorizzate per effettuare la revisione dei veicoli e/o il controllo dei gas di scarico (bollino blu).

  • veicoli in transito nei giorni di sciopero dei lavoratori del servizio di trasporto pubblico locale indetto nel rispetto delle procedure previste dalla normativa vigente in materia.

 

 

PERCORSI DI ATTRAVERSAMENTO CONSENTITI

 

Al fine di assicurare i collegamenti internazionali essenziali, è consentita la circolazione sui seguenti  assi di scorrimento:

  • Strada Regionale 20 - tratto interno al centro abitato di Savigliano, attraverso: C.so Romita - Via Cervino - Via Bisalta - Via Montebianco - Via Liguria - Via Cuneo, e viceversa);

  • Strada Provinciale 662 - tratto interno al centro abitato di Savigliano, attraverso Via Alba - variante "Gran Baita" - Via Liguria - Via Monte Bianco - Via della Morina - Via Saluzzo, e viceversa).

 

 

DEROGA UTENZA OSPEDALE

 

E’ consentito l’accesso ed il recesso anche dei veicoli alimentati a benzina con omologazione precedente all’EURO 1 e diesel con omologazioni precedenti all’EURO 2, nonché ciclomotori e motocicli a due tempi non conformi alla normativa EURO 1, immatricolati da più di 10 anni, al posteggio ubicato nell’area ex SACOOP adiacente l’Ospedale Civile SS.Annunziata, esclusivamente attraverso il seguente percorso: Via Cuneo - Via Giolitti - Vicolo Arciretto - Posteggio ex SACOOP e viceversa.

 

N.B. : dal posteggio ex SACOOP parte il bus navetta gratuito per il centro città.

 

 

 

 

Z.T.L. "CENTRALE AMBIENTALE"

 

VEICOLI INTERESSATI

 

I veicoli interessati sono:

  • autoveicoli a benzina e diesel non conformi alla normativa EURO 3;

  • ciclomotori e motocicli a due tempi non conformi alla normativa EURO 1.

 

 

ORARIO

 

Dalle ore 7 alle ore 20 tutti i giorni settimanali.

 

 

AREA INTERESSATA

 

  • C.so Caduti per la Libertà, C.so Caduti sul Lavoro, C.so De Gasperi, C.so Roma, Contrada Beccherie, P.zza Baralis, P.zza Cavour, P.zza Cesare Battisti, P.zza Del Popolo compresa area rialzata, P.zza Misericordia, P.zza Molineri, P.zza Monviso, P.zza Nizza, P.zza San Giovanni, P.zza Santa Rosa, P.zza Turletti, V.le I° Maggio, V.le IV Novembre, V.le La Marmora, Via Alfieri, Via Antica Università, Via Assietta, Via Ayres, Via Beggiami, Via Biga, Via Cacciatori delle Alpi, Via Casalis Lingua, Via Cernaia, Via Claret, Via Colombera, Via Cravetta, Via Danna, Via De Amicis, Via del Pascolo, Via del Teatro, Via Dolce, Via Einaudi, Via Ferreri, Via Frutteri, Via Gandi, Via Garibaldi, Via Ghione, Via Gorena, Via Grassi, Via Jerusalem, Via Mabellini, Via Macra, Via Madonnetta, Via Malines, Via Meucci, Via Miretti, Via Montegrappa, Via Muratori, Via Negri, Via Nicolosino, Via Novellis, Via Oberdan, Via Pietro Santarosa, Via Palestro, Via Pylos, Via Ruffini di Gattiera, Via S.Andrea, Via Saluzzo (da piazza del Popolo all’intersezione con Via Trento), Via San Domenico, Via San Francesco, Via San Giovanni, Via San Pietro, Via Sclaverani, Via Stamperia, Via degli Studi, Via Tapparelli, Via Torino (da Piazza del Popolo all’intersezione con C.so V.Veneto), Via Trieste, Via Trosarelli, Via Verdi, Via Villa, Via VV.FF., Vic. Baratà, Vic. Col di Lana, Vic. Isonzo, Vic. Monte Santo, Vic. Montello, Vic. Nazzari, Vic. Delle Orfane, Vic. San Bernardo, Vic. San Bonifiacio, Vic. San Eusebio, Vic. San Eustacchio, Vic. San Andrea, Vic. San Matteo;

 

 

ESCLUSIONI

 

Sono esclusi dalle predette limitazioni i seguenti veicoli:

 

  • veicoli per il trasporto di soggetti disabili;

  • veicoli iscritti nei registri delle auto storiche;

  • veicoli alimentati a gpl e metano (anche bifuel);

  • veicoli elettrici o ibridi funzionanti a motore elettrico;

  • motocicli e ciclomotori a quattro tempi;

  • motocicli e ciclomotori a due tempi con meno di dieci anni;

  • veicoli utilizzati in caso di servizi di emergenza e sicurezza appartenenti alle categorie ricomprese nelle limitazioni alla circolazione. In tale dizione, rientrano i veicoli di soccorso, di pronto intervento e quelli utilizzati per servizi di reperibilità, ivi compresi quelli di manutenzione di impianti a servizio delle imprese e della residenza;

  • veicoli delle Forze Armate, degli Organi di polizia, dei Vigili del Fuoco, dell’A.R.P.A., dei Servizi di Soccorso, della protezione civile in servizio e autoveicoli ad uso speciale adibiti alla rimozione forzata di veicoli, veicoli destinati alla raccolta di rifiuti e nettezza urbana e all’espletamento delle attività del Servizio Idrico Integrato, veicoli degli enti di servizio pubblico dei quali sia dimostrata la funzione e la destinazione ad interventi tecnicooperativi assolutamente indilazionabili;

  • taxi di turno, autobus in servizio di linea, scuolabus, autobus e autoveicoli in servizio di noleggio con o senza conducente;
    veicoli oltre 3,5 ton, macchine agricole, macchine operatrici, autocaravan;

  • mezzi d’opera e veicoli classificati ad uso speciale di cui al D.Lgs. 30/04/1992, n. 285 art. 54 commi 1) e 2), veicoli per il trasporto della stampa periodica ed al servizio di testate televisive con a bordo i mezzi di supporto, di ripresa, i gruppi elettrogeni, i ponti radio, ecc.;

  • veicoli di autoscuole, durante lo svolgimento delle esercitazioni di guida, con almeno due persone a bordo;

  • veicoli e mezzi d’opera che effettuano traslochi o per i quali sono state precedentemente rilasciate autorizzazioni per l’occupazione di suolo pubblico dagli uffici competenti;

  • veicoli del Corpo Consolare e Diplomatico;

  • veicoli appartenenti a Istituti di Vigilanza Privata e Trasporto Valori;

  • veicoli destinati al trasporto di cose, utilizzati dagli esercenti il commercio su area pubblica, nei giorni di mercato o fiera, per il tragitto più breve, esclusivamente dal comune di residenza al comune sede di mercato o fiera e viceversa;

  • veicoli adibiti a trasporto di carburanti, liquidi o gassosi, destinati alla distribuzione e consumo;

  • veicoli destinati al trasporto di cose da consegnare all’interno della ZTL;

  • veicoli con targa estera, condotti da persone non residenti in Italia;

  • veicoli ad uso dei ministri di culto di qualsiasi confessione per motivi legati al proprio ministero;

  • veicoli che si recano presso le officine autorizzate per effettuare la revisione dei veicoli e/o il controllo dei gas di scarico (bollino blu);

  • veicoli di privati cittadini purché sia comprovata una situazione di criticità, urgenza, emergenza e sicurezza (stato di necessità ex art. 4 L. 689/81), accompagnati da idonea documentazione, quali, ad esempio:

    • veicoli utilizzati per il trasporto di soggetti affetti da gravi patologie debitamente documentate con certificazione rilasciata dagli Enti competenti, ivi comprese le persone che hanno subito un trapianto di organi, che sono immunodepresse o che si recano presso strutture sanitarie per interventi d’urgenza. Per il tragitto percorso senza la presenza della persona portatrice di handicap o affetta da gravi patologie, è necessario essere in possesso di dichiarazione rilasciata dalle scuole, uffici, ambulatori, ecc., nella quale sia specificato l’indirizzo nonché l’orario di inizio e termine dell’attività scolastica, lavorativa, di terapia ecc.;

    • veicoli utilizzati per il trasporto di persone sottoposte a terapie ed esami indispensabili in grado di esibire relativa certificazione medica o prenotazione. Per il tragitto percorso senza la persona che deve essere sottoposta a terapia od esami, è necessario esibire copia della certificazione medica o della prenotazione, nonché dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà (autodichiarazione), nella quale il conducente dichiari il percorso e l’orario;

    • veicoli utilizzati da operatori assistenziali in servizio con certificazione del datore di lavoro o dell’Ente per cui operano che dichiari che l’operatore sta prestando assistenza domiciliare a persone affette da patologie per cui l’assistenza domiciliare è indispensabile;

    • veicoli di interesse storico e collezionistico di cui all’art. 60 del codice della strada per la partecipazione alle manifestazioni iscritte al calendario ASI;

    • veicoli utilizzati per il trasporto di persone che partecipano a cerimonie funebri o a cerimonie religiose non ordinarie. I conducenti dei veicoli dovranno fornire, in caso di controlli, adeguate indicazioni in merito alla cerimonia

  • veicoli utilizzati da persone residenti nelle singole strade della zona a traffico limitato;
  • autovetture il cui conducente abbia compiuto il 65° anno di età.

 

 

 

Z.T.L. "VIA ALFIERI - VIA GRASSI - VIA TORINO"

 

VEICOLI INTERESSATI

 

Tutti i veicoli a motore, salve le esclusioni di seguito indicate.

 

 

ORARI

 

  • dalle ore 20 del sabato alle ore 24 della domenica per tutto l’anno;

  • dalle ore 20 alle ore 24  dal lunedì al venerdì dal 1 giugno al 30 settembre;

  • nei festivi infrasettimanali dalle ore  20 del giorno precedente alle ore 24 del giorno festivo.

 

 

AREA INTERESSATA

 

Piazza del Popolo (lato Est) - Via Alfieri - Via Grassi - Piazza Battisti.

 

 

ESCLUSIONI

 

Sono esclusi dalle predette limitazioni i seguenti veicoli:

  • velocipedi e veicoli a braccia;

  • veicoli autorizzati, immatricolati a nome di residenti nell’area oggetto del presente provvedimento, ovvero a nome di soggetti che dispongano di autorimesse o di altri spazi privati di ricovero;

  • veicoli autorizzati, immatricolati a nome di imprenditori con azienda ubicata nella ZTL aperta al pubblico durante l’orario di vigenza delle restrizioni di transito, limitatamente alle necessità urgenti;

  • veicoli ad uso di persone invalide, muniti dello speciale contrassegno;

  • veicoli delle forze di polizia, del soccorso pubblico di emergenza, dei vigili del fuoco;

  • veicoli di interesse storico e collezionistico di cui all’art. 60 del Codice della Strada, iscritti nel Registro FMI di cui all’art. 215 del relativo Regolamento di Esecuzione;

  • eventuali altri veicoli che il comune ritenesse opportuno autorizzare, in relazione a specifiche e motivate esigenze di circolazione nella ZTL.

 

 

DELITAZIONE ACCESSI

 

Il divieto di accesso alla Zona a Traffico Limitato è segnalato dagli appositi cartelli ed è delimitato da apposito dissuasore mobile a scomparsa.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

torna alla pagina precedente

Portale internet realizzato da Progetti di Impresa Srl - Copyright © 2008 ::
Note legali | Privacy | Posta elettronica certificata | Elenco siti tematici
Per contattare l'amministratore del sito clicca qui.