Commissione Consultiva comunale per l'Agricoltura e le Foreste - Comune di Savigliano (CN)

Amministrazione | Consulte e Commissioni comunali | Commissioni non consiliari | Commissione Consultiva comunale per l'Agricoltura e le Foreste - Comune di Savigliano (CN)

Commissione Consultiva comunale per l'Agricoltura e le Foreste

 

 

 

L’art. 8 lettera d) della legge regionale 63/78, come modificato dall’art. 1 par. 7 lettera d) della legge regionale 33/80, ha istituito in ogni Comune la Commissione Consultiva Comunale per l’Agricoltura e le Foreste; essa è altresì prevista dalle Istruzioni applicative della legge n° 185/92. Tali normative sono tuttora vigenti.
Ogni Comune è pertanto tenuto a nominare ed a rendere operativa detta Commissione. Il Comune potrà acquisire il parere (peraltro non vincolante) di tale Commissione in ogni procedimento finalizzato all’accertamento del possesso dei requisiti di Imprenditore Agricolo Professionale (IAP) e di imprenditore agricolo non a titolo principale, ai sensi della l.r. 57/77 (ai fini urbanistici-edilizi).
La Commissione Consultiva Comunale per l’Agricoltura e le Foreste del Comune di Savigliano si occupa altresì di verificare -ai sensi dell’art. 28, lett. B) delle Norme di Attuazione del PRGC- la cessazione dell’attività agricola di edifici che 'possono essere recuperati per destinazione residenziale, turistico-ricettiva e per attività di servizio all’agricoltura...'.
La Commissione interviene inoltre quando si verificano gravi danni alle coltivazioni locali a causa di avversità atmosferiche come, ad esempio, a seguito dell’alluvione del 29-30 maggio 2008. Vengono raccolti i dati dei titolari di azienda agricola che hanno subito danni, si delimita la zona colpita e si effettua, contestualmente a tecnici del Settore Provinciale Agricoltura, un sopralluogo nei territori danneggiate. Si esaminano infine le domande che verranno poi trasmesse allo stesso Settore Provinciale.
Spetta alla Commissione Agricoltura anche l’esame dell’anagrafe vitivinicola riferita all’anno precedente; il parere espresso viene successivamente trasmesso al Servizio Antisofisticazioni Vinicole della Provincia di Cuneo, avente la sua sede a Roddi.

 

L’attuale Commissione Agricoltura (quinquennio 2017-2022) risulta essere così composta:


- AMBROGGIO Giulio – Presidente;
- GASTALDI Bartolomeo – Rappresentante maggioranza;
- RUBIOLO Piergiorgio – Rappresentante minoranza;
- GIANOGLIO Mario – Coltivatori Diretti;
- BORETTO Michele - Unione Provinciale Agricoltori;


 

La Commissione si riunisce mediamente ogni 30/60 giorni, al fine di esaminare le pratiche che sono giunte nel frattempo alla sua attenzione. Essa resta in carica per tutta la durata del Consiglio Comunale e comunque continua la propria attività fino al suo rinnovo. 

 

 


 

Pubblicato il 
Aggiornato il